Benvenuti!

Anno Oratoriano 2017/2018

ALL'OPERA «secondo il suo disegno» è lo slogan dell'Anno oratoriano 2017-2018.

Possiamo pensare che il lavoro e l’agire dell’uomo siano lontani dalla sensibilità dei ragazzi e che affrontare questo tema non possa aiutarli a crescere nell’immediato.

Crediamo, invece, che il mettersi «allOpera» sia la strada per la piena realizzazione di sé, non solo in relazione a se stessi, ma anche agli altri e nei confronti di Dio.

L’agire umano implica il concetto di fare fatica; prevede la necessità di mettere in moto la progettazione di ogni attività, rispettando modi e tempi; attiva la logica dell’aggiustare o riparare o del riciclo e riutilizzo, educando la propria manualità; racchiude la necessità di collaborare per raggiungere un obiettivo comune; avverte circa la necessità di prepararsi e fare pratica; alimenta il rispetto della natura per una trasformazione creativa e fantasiosa del creato; infine, inserisce la propria esperienza nel piano di Dio per cui, «secondo il suo disegno», ciascuno contribuisce a rendere più bello il mondo attraverso la sua opera.

Sapremo dire ai ragazzi che l’uomo è partecipe della creazione di Dio: è co-protagonistadella sua opera. Dio e l’uomo agiscono lasciando la loro impronta nel creato.

Da qui deriva il sottotitolo dell’Oratorio estivo 2018 tratto dalla Lettera di san Paolo ai Filippesi: «È Dio infatti che suscita in voi il volere e l’operare secondo il suo disegno» (Fil 2,13).

La presentazione della proposta «All'Opera» è sul sito www.chiesadimilano.it/pgfom